Nessuno può parlare di libri meglio di un lettore e per quanto ci è possibile cercheremo sempre di riportare e condividere punti di vista diversi dai nostri (vi invitiamo sulla nostra pagina Fb Tararabundidee in cui condividiamo post di altri blog, articoli vari e speriamo possiate condividere la vostra con noi). Ecco allora che abbiamo pensato di fare questa piccola intervista in cui il nostro lettore Sebastiano ci parla di Peanuts: 1 una raccolta con alcune delle storie dei Peanuts, edito da Bao Publishing. Sebastiano ha 12 anni e a lui piace leggere i fumetti, in particolare Topolino. L’ultimo libro che ha letto è Diario di una schiappa. La legge dei più grandi.

wp_20161231_13_17_26_pro

Ciao Sebastiano! Benvenuto su Tararabundidee innanzitutto: ti è piaciuto questo libro? Qual è la storia che ti è piaciuta di più?

Ciaaao sì, mi è piaciuto molto. Le storie hanno sempre un lieto fine e sono molto divertenti. La storia più bella è “Soldini felini”. Mi è piaciuta molto perché è l’unica storia in cui Lucy viene battuta.

E quella che ti è piaciuta di meno?

“La meraviglia mascherata” devono giocare a polso di ferro e Lucy deve sfidare Snoopy, ma lui non ha pollici! Riesce a vincere comunque, ma Lucy non sopporta di essere battuta e allora si riprende il trofeo con la forza… Mi è dispiaciuto tanto per Snoopy, aveva vinto lui!

Passando ai personaggi qual è stato il tuo preferito? E quello che proprio non ti è piaciuto?

Il mio personaggio preferito è Linus: è divertente con quella coperta sempre dietro! Poi è così bravo negli sport, coraggioso ed è così diverso dalla sorella, che è così antipatica! Lucy è prepotente e prende sempre in giro Charlie Brown, poi è dispettosa, si arrabbia sempre e cerca di fare qualsiasi cosa per ottenere quello che vuole: è una bulla.

E Snoopy invece?

È una persona coraggiosa, però è un po’ strano ha fatto la guerra, cerca sempre di aiutare le persone. Ah scusate, non è una persona è un cane, per questo è strano quello che fa!

C’è stato un personaggio che avresti voluto creare tu?

Sì, Schroeder il pianista, perché è sistemato, è vestito bene e poi suona! È serio e stiloso.

Hai imparato qualcosa da quello che hai letto?

Sì, che imbrogliare è inutile perché alla fine ti scoprono sempre!

Lo consiglieresti ai tuoi amici? E ti piacerebbe leggere il volume due?

Sì certo che mi piacerebbe leggere altre storie e lo consiglierei a tutti i miei amici perchè è divertente e non è difficile da leggere.

Grazie per aver risposto alle nostre domande! A presto Sè.

 

 

 

 

Annunci