Ti prego, rispondi è una graphic novel dei coniugi Immonen edita da Bao Publishing al prezzo di 19 euro.

Non so perché io questo fumetto me lo aspettavo diverso, l’avvocato non si è voluto pronunciare a riguardo ah, a proposito qui si son fatti alcuni cambiamenti e per avere le idee chiare vi mando qui Tes(h)tamento, eh… Tes(h)tamento..

TI-PREGO-RISPONDI.jpg

Allora io mi aspettavo una risposta alla fine, mi aspettavo che Olive rispondesse e invece… I protagonisti nonché quasi unici personaggi della storia sono Olive e Red, una coppia, una normale coppia che però deve separarsi per lavoro, altra cosa normale. Fino a qui tutto bene dal primo capitolo le cose iniziano a complicarsi. Olive è via per lavoro, caparbiamente vuole vedere le incisioni rupestri ma il suo accompagnatore, il sig. Rossi ha un malore e lei rimane sola in mezzo al nulla. La solitudine non colpisce solo lei ma anche Red, che lo capisce che c’è qualcosa che non funziona. Se la solitudine di Olive è una solitudine costretta dalla situazione, quella di Red è voluta da lui stesso: si chiude completamente al mondo esterno, non lavora, non esce, non risponde alle chiamate niente di niente.

Come rendere quindi questa solitudine pazzesca che investe entrambi? Dal II capitolo in poi tutto diventa un continuo stream of cosciousness, non c’è più un filo logico soprattutto per Olive. Salta da una parte all’altra, con l’unico obbiettivo di non addormentarsi e Red, povero Red. Ignaro di quello che è successo davvero, teme per la vita di Olive, ma teme molto di più per la sua vita senza Olive e non può far altro che aspettare, cosa? Risposte, magari che Olive ritorni, che si faccia viva, che gli spieghi perché lo ha lasciato, proprio lei che gli aveva detto: “Tornerò sempre a casa” e allora la frustrazione, la rabbia, la delusione di Red esplode nell’VIII capitolo dove il flusso di coscienza è tutto suo, si passa dai ricordi del padre, agli elefanti, ai motel, bar, alla madre, e ogni pensiero, ogni parola che Red dice è un macigno, un macigno che lui sposta dalla sua anima e butta via.

Il finale ve l’ho detto è così, appeso, tutto il fumetto si basa su assenze, su attese e anche il finale è assente, non c’è la risoluzione della situazione, finisce e basta, finisce con l’attesa infinita di Red che sentiamo anche noi, perché è con lui che si entra in empatia (almeno per noi è stato così) è la sua sofferenza che si sente di più, la sua lacerante tristezza e tu soffri con lui, perché attendi anche tu la risposta di Olive anche se avrei preferito un Red più combattivo, insomma è un omone grande e grosso e si rassegna subito. Olive invece è un personaggio meno costruito a livello introspettivo perché per la situazione in cui si trova non avrebbe avuto senso andare a scavare nella sua storia, è tratteggiata appena ma si vedono alcuni tratti del suo carattere: testarda, forte, coraggiosa.

TI PREGO RISPONDI.png

I disegni mi sono piaciuti moltissimo, è bello lo stacco tra l’introduzione dove Red e Olive sono insieme e le tavole sono piene di luce, di colori caldi e tutto il resto dove invece c’è una prevalenza di colori molto scuri, dal capitolo V in poi c’è un larghissimo uso del nero ed in generale viene tolta tutta la luminosità dalle tavole prediligendo colori opachi. La palette di colori usata è veramente ampia, cambia in ogni capitolo e i colori dei visi stessi sono cangianti, colpiti ogni volta da luci diverse. Le tavole e l’impaginazione sono bellissime, anche sotto questo punto di vista c’è tanta sperimentazione le pagine non sono mai uguali: la griglia è sempre diversa a volte divisa in quattro, a volte in sei, a volte in doppie e vignette normali, tante splash page insomma in tutti i modi in cui una tavola può essere divisa e questo dà tantissimo movimento a questa storia che altrimenti sarebbe molto statica vista la mancanza di azione dei personaggi.

I coniugi Immonen hanno costruito una bella storia, che lascia molto al lettore e il volume è un piacere per gli occhi, bello, bellissimo, ma ho bisogno di sapere come finisce davvero.


Il link rimanda alla pagina del prodotto su amazon a cui sono affiliata, se volete comprare il libro e sostenere noi ed il nostro blog sarebbe un ottimo metodo e vi ringraziamo in anticipo!

Vi ricordiamo che siamo anche qui: Tararabundidee su facebook ❤

Annunci