Salve a tutti! Oggi vi parlo dell’ultima serie che ho finito: Marco Polo, uscita per Netflix composta da due stagioni da 10 puntate ciascuna. Le puntate si aggirano intorno ai 50-60 minuti ognuna.

MarcoPolo.png

Inizio col dire che le serie tv storiche sono le mie preferite e questa è diventata una delle mie preferite in assoluto. C’è la violenza, c’è l’amore, gli intrighi, i complotti: tutto! E’ una serie molto completa, in cui figurano anche due magnifici attori italiani: Lorenzo Richelmy nei panni del protagonista e Pierfrancesco Favino nei panni di Niccolò Polo.

Inutile dire che le ricostruzioni, le musiche e i costumi sono fantastici: stiamo sempre parlando di un colosso come Netflix. Mi è piaciuta molto la caratterizzazione dei personaggi, Marco Polo non solo curioso, ma anche delicato,. impacciato, un po’, anzi abbastanza sfigatello che si ritrova questo padre odioso, spocchioso, invasato, poi tantissimi altri personaggi: dal principe Zhenjin che ha tra le due stagioni una bella evoluzione, l’umile principe bastardo Byamba, la combattente Khutulun bellissima guerriera che cerca in tutti i modi di proteggere l’integrità della sua famiglia e di suo padre Kaidu a discapito del potere e della fama, la meravigliosa Kokachin che è il mio personaggio preferito della serie: la sua storia si scopre molto lentamente, è vigliacca, tormentata e costretta a vivere una vita che non è la sua, poi il Gran Khan e sua moglie Chabi che è una donna coraggiosissima e saggia: insomma ce n’è per tutti i gusti e le story line rendono la serie complessa e capace di coprire ogni argomento: l’azione si mescola all’amore filiale, il sacrificio al potere, cristianesimo e paganesimo e poi c’è il Kung-fu grazie alla figura di Cento Occhi insomma, guardatelo che ne vale la pena!

Un’ultima nota di merito è la sigla, la migliore mai sentita!

Annunci