Versailles è una serie del 2015, produzione franco-canadese, diffusa da Canal Plus. Ho avuto l’occasione di vederla in streaming sub ita, è stata presentata nel 2015 al Festival del Cinema di Roma. Spero venga trasmessa anche in Italia, ma ora:

11953196_1640933562791153_8654206979286907598_n
Immagine dal sito ufficiale della serie.

Vi avviso, ci saranno degli spoiler parlerò infatti di tutta la prima stagione, ovviamente non farò enormi anticipazioni, non siate timorosi!

Allora, che dire, 10 puntate MERAVIGLIOSE. A partire dalla sigla, il top proprio.Poi il personaggio principale, lui il mitico mito LUIGI XIV, interpretato in modo magistrale da George Blagden, fantastico anche nel ruolo che mi aveva fatto innamorare di questo attore, ovvero Athelstan in Vikings (serie che consiglio a TUTTI).  Luigi XIV è presentato un po’ come ce lo aspetteremmo: altezzoso, manipolatore, freddissimo, ma a tratti estremamente sensibile. Una delle scene in cui si vede questa tenerezza è quella in cui lui parla da amico, tralasciando le vesti di sovrano e facendosi vedere per pochissime volte nella serie come un uomo, con il fidatissimo Bontemps (Stuart Bowman), che è praticamente la sua ombra, un uomo che ispira fiducia a prescindere. Tutti vorremmo un Bontemps in casa, fidatevi!
Luigi viene presentato come un grande innovatore e no… non solo per la fantastica idea di costruire Versailles, ha proprio una mentalità molto aperta. Si vede nelle prime puntate quando riesce a trattare con grande reattività e calma uno scandalo che vede coinvolta la moglie, la regina Maria Teresa (Elisa Lasowski) e nella stessa puntata come dà fiducia a Claudine (Lizzie Brocherè), uno dei miei personaggi preferiti. Claudine è la figlia del medico di corte e segue il padre incessantemente, lavorando al suo fianco, ma a differenza del padre lei sperimenta, scopre, non ha paura di avventurarsi nei meandri della scienza e ricordiamo che in questi anni poteva essere condannata per stregoneria! La modernità di Luigi sta nel vedere in questa giovane donna sicurezza e talento e infischiarsene del suo sesso, lei infatti prenderà il posto del padre come medico di corte.

12342625_1666958496855326_5145616754481684215_n
Immagine dal sito ufficiale della serie.

Una menzione d’onore alla coppia gay semi-dichiarata della vicenda: Filippo D’Orleans (Alexandre Vlahos) e Le Chavalier de Lorraine (Evan Williams) che non fanno mai mistero del loro amore e ancora una volta, nè Luigi, nè la corte hanno atteggiamenti negativi nei loro confronti, per loro è una cosa estremamente normale, come dovrebbe essere.

Tutta la trama è imperniata dall’enorme progetto della costruzione della reggia e da continue cospirazioni, ribellioni, dispute che hanno tutte come obbiettivo quello di eliminare Luigi XIV dal trono francese, tutte queste cospirazioni sono tenute sotto controllo, sventate da FABIEN MARCHAL (Tygh Runyan) il personaggio che io ho letteralmente amato. Sogno un Fabien Marchal tutto mio, adoro il personaggio e Il magnifico attore che lo interpreta. Lui è il capo della guardia reale, colui che sa tutto, che ha delle magiche visioni che lo portano sempre al colpevole, raccoglie tutti gli indizi e non sbaglia mai un colpo. Lui sarà avvelenato, accoltellato, ferito e nulla, è per fortuna immortale e resiste a tutto. È colui che punisce, castiga e tortura, ma che è stato sedotto ed ingannato da una poco di buono, Beatrice (Amira Casar) che per fortuna avrà quel che si merita!
La stagione si chiude con tanti interrogativi che lasciano ben sperare per il sequel, ma con una grande perdita: Henriette. Le ultime puntate danno molto spazio a questo personaggio. Lei è moglie di Filippo D’Orleans e da sempre una delle amanti di Luigi XIV, sarà sempre divisa nell’affetto per i due uomini e nel momento della sua morte, i due sempre in disaccordo, avranno un magico ed unico momento di unione. Lei era in fondo il legame che li teneva uniti, una donna di una estrema bellezza e di una enorme dolcezza, avvelenata da una delle tante congiure ed interpretata da Noemie Schmitd.

Che posso più dire su questa serie? Che è bellissima, rispetta molto bene a mio avviso la storia senza stravolgerla e senza romanzarla troppo. Gli attori sono tutti magnifici, le scene e le ambientazioni estremamente realistiche. Non vedo l’ora che esca la nuova stagione! Una serie così ci voleva, peccato che in Italia non uscirà mai molto probabilmente. È una serie che consiglio, ma non ai deboli di cuore e facilmente impressionanti. Le scene sono estremamente crude, molto, molto sanguinolente e anche un po’ alla CSI quando Claudine studia i corpi dei pazienti. Manca quasi del tutto il romanticismo devo dire che è mancato un momento in cui commuovermi, la trama è tutta suspance e colpi di scena e sono sicura che nella seconda stagione non mancherà.

12366388_1666771786873997_2924221298926293854_n
Immagine dal sito ufficiale della serie.

 

VOTO: 9!

Annunci